venerdì 31 luglio 2009

L'ultima lezione di Randy Pausch

Con il Seo non c'etra niente e semplicemente una lezioni di vita vera. Il video non sarà proprio una novità ma va giustamente ricordato.

giovedì 30 luglio 2009

Elementi di Keyword Advertising

Ringrazio il solito guru Web Marketing Leonardo Bellini per l'interessante documentazione.

La Nasa Su Twitter con Asteroid Alert



La Nasa ha lanciato su Twitter Asteroid Alert, che ci avvertirà nel caso in cui un asteroide stia per colpire e distruggere la terra.
Sono scaramantici o premonitori? Comunque nel caso succedesse ci sarà una gara per chi posterà l'ultimo tweet su Twitter :)

mercoledì 29 luglio 2009

Twitter cambia faccia

Twitter ha presentato da oggi una nuova interfaccia di Twitter.com.



questa nuova interfaccia continua ad essere sintomo che Twitter non solo si pone come social media, ma come motore di ricerca di Tweets istantaneo, e quindi di news e condivisione di ogni tipo di informazione a livello mondiale. Della serie iniziamo a salutare la vecchia Ansa :)

Tool Web Site Grader



Il Web Site Grader Tool è offre gratuitamente l'analisi di tutto il vostro sito segnalando errori e suggerimenti, molto utile per una analisi interna.
Ovviamente si puo upgradare l'account pagando e avere moltissimi altri servizi utili, ma per una prima analisi è un ottimo strumento.


Web Site Grader

martedì 28 luglio 2009

Fantastica Heineken

The I Toilet

Effetto Carsberg con le famigerate Mentos

In questa sezione pubblicherò video a mio parer geniali di varie pubblicità.
Enjoy:)

Aumento di visitatori del blog Seonest

Questo giovane Blog Seonest che non ha nemmeno 2 mesi di vita, attualmente è seguito da una media di 15 di persone al giorno, certo non commentano molto :P ma dai tempi sul sito noto un certo interesse per l'argomento :=)
E' indubbio che usare altre tecnologie come wordpress o joomla sia più interessante sia dal punto di vista grafico, e delle applicazioni sia molto più gestibile a livello Seo.
Certo dall'altra parte Blogger è la piattaforma di Google per i Blog quindi è molto più indicizzata di altre piattaforme. Attualmente non sto facendo article marketing, elemento fondamentale per aumentare le proprie visite sul proprio sito e blog, anche perchè mi trovo tra i vari impegni a scrivere questo blog solo quando ho qualche ritaglio di tempo nella giornata lavorativa, il resto lo dedico a mia moglie e a mio figlio.
Tornando a noi però è successa una cosa interessante, giovedi 23 luglio ho postato in mattinata presto l'articolo di Facebook e su come disabilitare l'opzione che consentiva a Facebook di utilizzare le nostre immagini per la pubblicità dirette ai nostri amici. Quel giorno ho registrato un picco su Google Analytics da 15 visitaori in media a 78 visitatori solo nella giornata del 23 luglio.



Perchè questo?

1)Perchè ho postato in prima mattinata e ha dato quindi la possibilità al crawler e agli utenti di trovare la notizia durante tutto l'arco della giornata.

2) Perchè ho scritto un titolo molto inerente con i contenuti "Facebook userà le vostre foto per i banner pubblicitari"

3)Perchè le prima parole del post citavano "da venerdì facebook potrà utilizzare le foto degli utenti per i banner pubblicitari rivolti agli amici."
Questa intera frase come vede nelle immagini è stata la keyword che gli utenti hanno digitato maggiormente e per il quale il mio post è comparso.



Questo è un buon esempio di come le keywords del titolo sono inerenti ai contenuti,(vedi parole in neretto) aumentano la visibilità e il traffico sul vostro sito.

lunedì 27 luglio 2009

Uso di un Marchio Registrato negli Annunci di Google Adwords

Come sapete Google attualmente almeno in Italia, ha regole molto rigide per quanto riguarda i trademark. Ovvero se non siete distributori autorizzati di un certo marchio non potete utilizzarlo nei vostri annunci Google Adwords. Ora il problema sorge se siete distributori autorizzati come è possibile usare il trademark? Ora o diventata una agentiza certificata da Google detta Google Qualified Agency, con un proprio consulente interno, ma ovviamente questo ha un costo, oppure dato che siete autorizzati all'uso del marchio e avete quindi una copia del contratto di licenza d'uso, potete o compilare questo form:

Google Form per TradeMark

oppure scrivete a ads-trademarks@google.com.

E' consigliabile per velocizzare le tempistiche avere il contratto in inglese e inviarne una copia a Google.

Attualmente giravano comunque voci di una generale liberalizzazione della cosa, staremo a vedere.

Acquisto biglietti online




Ticketflow è un motore di ricerca dedicato all'acquisto online di biglietti per eventi musicali e sportivi. Potete inserire la vostra chiave di ricerca oppure premere il tasto let it flow è vi darà l'elenco di tutti i concerti da una data ad un altra. Dopo aver fatto una ricerca è possibile comparare i vari prezzi. L'acquisto è in dollari quindi bisognerebbe valutare con i vari sellers di biglietti online in Italia.

TicketFlow

venerdì 24 luglio 2009

Il Tag Title

Il Tag Title HTML è uno dei tag più importanti a livello Seo, in quanto è il risultato che l'utente visualizza nella Serp di Google ed è il link che collega alla pagina che poi verrà visualizzata
Ovvero dopo aver efffettuato una ricerca su Google, tutti i risultati che vedete sono i Titoli che contengono le vostre keyword digitate e che google reputa pertinente con la ricerca appena effettuata. Tutte queste Keywords sono inserite nel tag title facciamo un semplice esempio grafico.



Una delle cose più importanti è che le keywords inserite nel tag title devono essere pertinenti con i contenuti inseriti nella pagina. Come vedete appunto in figura non solo il termine moto viene evidenziato nel titolo, ma anche nello snippet che è una sorta di riassunto di cosa contiene la pagina.

In sostanza il tag title:

Deve essere unico per ogni pagina

Deve avere una lunghezza max di 65-75 caratteri dalle 7 alle 12 parole.

E consigliato separarle da trattini "-" piuttosto che da virgole es. seo-search engine optimization-tool seo-adwords

Le keyword inserite devono essere pertinenti con i contenuti della pagina si consiglia una keydensity interna dal 4% al 7% max.

Ricordatevi inoltre di linkare le keyword interne alla pagina alle pagina di destinazione dell'argomento quando effettivamente esista una pagina più specifica.
Es: parlando nella home page di moto ducati, linkeremo "moto ducati" alla pagina dedicata alle ducati.

giovedì 23 luglio 2009

Facebook userà le vostre foto per i banner pubblicitari

Da venerdì facebook potrà utilizzare le foto degli utenti per i banner pubblicitari rivolti agli amici. Se volete potete impedire al portale di utilizzare impropriamente le vostre foto per la pubblicità. Andate in Impostazioni -> Privacy -> Notizie e Bacheca -> Inserzioni di Facebook -> Presenza nelle Inserzioni di Facebook e poi impostate il valore a “Nessuno”.

Google Conversion Optimizer

E' uscito il nuovo servizio Google Conversion Optimizer, che vi aiuta a ridurre il CPA Costo per acquisizione. Il servizio è disponibile per tutte le campagna che hanno generato conversion negli ultim i 30 giorni. Lo inizio a testare e vi faccio sapere.

Google Conversion Optimizer

Eccovi il video introduttivo

mercoledì 22 luglio 2009

Il potere dei Social Media

L'anno scorso un cantante statunitense Dave Carroll dopo un volo con la compagnia americana United Airlines, al ritiro dei propri bagagli trovo la sua chitarra del valore di $3500 rotta. Dopo vari reclami quando la compagnia gli comunico che non avrebbe ricevuto alcun rimborso per il danno subito, diciamo per rifarsi compose 3 canzoni dal
United Breaks Guitars (la United spacca le chitarre). Ebbene il video fu visto da più di 2 milioni di visitatori e provocò perdita di brand e riduzione di acquisto biglietti sulla tratta effettuata dal cantante non da sottovalutare.
Eccovi il Video

martedì 21 luglio 2009

Introduzione a Google Adwords

Un semplice filmato introduttivo sul funzionamento di Google Adwords. Ovviamente non scende nel dettaglio ma fornisce indicazioni generali.
Per chi non sappia cosa sia è molto esplicativo a livello base, scenderemo poi in questo blog a dettagli di come strutturare una campagna Adwords, sempre che voi siate interessati :D

Definizione degli obbiettivi e ciclo di vita del cliente online

Definizione degli obbiettivi
Punto importante nella pianificazione di un sito o un blog o un portale è comunque una definizione degli obbiettivi che il sito stesso si prefigge di raggiungere.
Ad esempio gli obbiettivi potrebbero essere uno tra questi o un insieme di questi magari pianificati per step.

1. Vendite online
usare il vostro sito per vendere esclusivamente tramite il canale online usando un sistema e-commerce

2. Vendite Offline
usare il vostro sito per informare sui prodotti che vendete esclusivamente offline, giusto per dire qui trovi le info, per acquistare chiamaci o contattaci.

3. Lead generation
avete un sito che ha come scopo principale la raccolta di contatti email per uso commerciale tipo invio newsletter etc

4. Market Awareness e Brand Awareness
volete che il vostro sito sia presente online nel mercato di riferimento della vostra attività rispetto ai competitors(concorrenti), aumento di notorietà del Brand e conquista di nuovi segmenti di mercato.

5. Information- entertainment
volete che il vostro sito sia di carattere informativo e di intrattenimento su un determinato argomento o vari argomenti interessanti per l'utente, in modo da generare molto traffico su di esso con il quale è possibile guadagnare sia con Google Adsense o vendendo spazi banner o vendendo spazi per link ad altri siti.


Molto importante è il comportamento dell'utente in base ad una pagina visualizzata e le domande che si pone appena arrivato che sono.

Dove sono capitato?

Ho trovato quello che cercavo?

Come continuo a navigare il sito?


Per questo motivo un sito web deve essere fruibile all'utente e graficamente ben impostato nei suoi elementi. Questi 3 quesiti vengono elaborati dall'utente in pochissimi secondi e già la risposta negativa alla seconda determina una bounce rate (frequenza di rimbalzo o uscita immediata dalla pagina) del 100% nella maggior parte dei casi.

Ora in generale, in nel Web Marketing, viene definita una sorta di ciclo di vita che dovete far compiere all'utente o al vostri potenziali clienti per il raggiungimento dell'obbiettivo o obbiettivi che vi siete prefissati.

1)REACH
è la capacità di raggiungere effettivamente il vostro target di riferimento, o tramite ricerca organica, pubblicando contenuti originali, o con article marketing, o tramite sponsorizzazione banner campagne pubbliciitarie ecc.

2)ACQUISITION
è la capacità effettiva di attrazione dell'utente, ovvero se l'utente alla visualizzazione della pagina la abbandona immediatamente perchè no la ritiene pertinente a quello che sta cercando.

3)CONVERSION
l'effettiva capacità del sito a far compiere la cosi detta CALL TO ACTION, che sia un acquisto online, una registrazione ecc...

4)RETENTION
la capacità del sito di trasformare i visitatori occasionali in abituali.

Office 2010 The Movie

Un simpatico video di Microsoft per l'uscita di Office 2010. Finalmente Clippy la graffetta che compare a suggerire cose inutili e che tutti odiano è stata soppressa :)

lunedì 20 luglio 2009

I Meta Tag

I meta tag, sono quei tag che servono principalmente per fornire informazioni ai motori di ricerca.
I meta tag a differenza degli tag HTML che inseriamo nel body, non cambiano l'aspetto grafico del sito vanno inseriti sotto il tag
head

Ora che avete fatto il vostro sito Web, per esempio con Dreamweaver oppure con un editor html prima della messa online è consigliabile inserire questi tag:

Per tutti i tag inserite ovviamente i tag di apertura < e i tag di chiusura /> e ricordate di chiudere sempre le virgolette.

Tag Author
indica chi ha fatto il sito comunque chi ne gestisce i contenuti

meta name="AUTHOR" content="vostro nome"

Tag Description
contiene una piccola descrizione del vostro sito, per un max di 140-150 caratteri eccedere con il numero dei caratteri potrebbe creare una penalizzazione

meta name="description" content="produzione artigianale di arredamenti per ufficio"

Tag Language
indica al motore di ricerca la lingua in cui è fatto il sito, useremo italian per italiano eng per inglese etc.

meta name="language" content="italian"

Meta Tag Title
Non lo confondete con il tag title del body, utile o non utile consiglio di inserirlo.

meta name="title" content="Blog che si occupa di Seo, posizionamento su motori di ricerca, Google Adwords"


Meta Tag Keywords
non voglio entrare nel dibattito del è un tag fondamentale o è un tag inutile, io suggerisco comunque di inserirlo. Di fondamentale importanza è che le parole chiavi inserite in questo meta siano effettivamente inserite anche nei contenuti della pagina.
Il consiglio è di utilizzare un max di 15 keywords separate o da virgole e spazi (torte, pasticcini, gelati) o da trattini (torte-pasticcini-gelati)

meta name="keywords" content="torte-gelati-pasticcini"

Migliorare il rendimento dei contenuti con Google Adwords

Google è anche sulla Luna



Per l'anniversario del primo sbarco avvenuto nel 1969 sulla Luna, Google ha aggiornato il già presente Google Moon che darà la possibilità di visitare in maniera tridimensionale la Luna a partire dal 20 luglio data ufficiale dello sbarco del modulo Eagle con Amstrong a bordo.

GOOGLE MOON

Ricerca su più motori con una sola query

Dopo 4 giorni di maledetta influenza....non suina il che rende la cosa più assurda dato che fuori ci sono almeno 30 gradi, torno con le orecchie abbassate al mio blog. Mi scuso ma ero cosi fuso che provavo a postare scrivendo con una penna sul monitor -_-

Ordunque vi sengalo 2 motori di ricerca:

il primo effettua ricerche contemporaneamente su Google, Bing, e Yahoo, ed è

FUSIONSEARCH



Il Secondo, vi permette di scegliere tra una moltitudine di motori presenti sul web.

FEFOO

martedì 14 luglio 2009

Corti di un Browser

Guardatevi qualche corto su Google Chrome Channel di YouTube.
Alcuni sono molto carini, e se avete idee geniali provate anche voi.
Enjoy!

Google Chrome Corti

lunedì 13 luglio 2009

Web Site Strategy

Quando iniziamo a pensare un nostro progetto online, prima di tutto è necessaria una pianificazione delle varie attività strategie da svolgere. Questo metodo è un passo necessario per rendere raggiungere i vostri obbiettivi.
Definiamo dunque come Web Site Strategy tutti quelle attività che vengono fatte ancor prima della creazione del sito o della grafica del sito o altro, insomma un vero piano di attacco diciamo :)

7 sono i punti principali:


1)THINK: La definizione degli obbiettivi, del business che vogliamo intraprendere, del target a cui ci vogliamo rivolgere, analisi dei competitor, e come ci si vuole posizionare su un determinato mercato.

2)PLAN: La pianificazione del progetto in 4 fasi,
-Pianificazione della redditività del progetto
-La scelta dei canali dove promuovere il proprio progetto
-La pianificazione della produzione del sito vera e propria
-L'evoluzione che il sito dovrà avere in varie fasi ad esempio Step 1 Lancio Home page, Step 2 Apertura iscrizione newsletter per lead generation ecc
-La pianificazione della crescita del sito che vogliamo avere, dove vogliamo arrivare e in che modo ci arriveremo?


3)DESIGN progettazione del sito a livello grafico in base agli obbiettivi e al target, ad esempio un sito per un club calcistico avra i colori della squadra che rappresenta per far si che il target a cui è rivolto si identifichi subito.

4)PROMOTE pianificazione media online e offline per la visibilità del sito

5)INTERACT costruzione delle relazioni offline e online per gli utenti del sito, forum, newsletter ecc..

6)LEARN capire il comportamento dell'utente online in base al Ciclo di Vita del Cliente (Reach, Acquisition Conversion, Retention) che spiegheremo poi.

7)REFINE analizzare il sito e tradurre le analisi in azioni sul sito per migliorarlo.

Seo Test

Mi scuso per l'assenza di venerdi sabato e domenica, ma il mare e la famiglia chiamano al dovere e anche al relax ogni tanto. Ho comunque iniziato un piccolo test.
Mi sono accorto cercando il mio nome su Google, che lo snippet sottostante, per quanto riguarda il mio blog, recuperava le informazioni dalle info personali. Questo probabilmente perchè lo spider legge le informazioni personali di un profilo Blogger come un meta description.
Come vedete, avevo scritto due frasi un po cosi, giusto per simpatia.



Ora ho cambiato il testo inserendo keywords come Seo, Search Engine Optimization, Seonest, web Marketing.
Vediamo che succede.

Alle 10.32 modificando le mie info, dopo appena 3 ore Google ci riporta il primo risultato alle ore 13.09



vedremo poi se ci saranno ulteriori variazioni

giovedì 9 luglio 2009

mercoledì 8 luglio 2009

Bing Bong

Dall'uscita di Bing motore di ricerca Microsoft, ho letto numerosi articoli riguardandi l'ascesa imminente di questo motore di ricerca.
E' anche vero che è un motore appena nato, anche se io lo considero l'erede del gigantesco flop di Windows Live Search chiuso di recente.
Le ultimi analisi StatCounter che vedete nelle foto si commentano da sole.





E' anche vero però che è uscito da poco breve un portale di Bing chiamato Bing Toolbox, che racchiude vari link utili, come la sottoscrizione degli url a Bing, o della sitemap:

http://www.bing.com/webmaster/ping.aspx?sitemap=www.YourWebAddress.com/sitemap.xml

e una guida per Seo e Webmaster su Bing che potete scaricare dal sito ufficiale microsoft.

Certo niente a che vedere con Google Web Master Tool, ma è già qualcosa.
Staremo a vedere.

martedì 7 luglio 2009

Seo:Ottimizzazione On Page e Ottimizazione Off Page

Bene scelte le keywords che identificano, il nostro business o il nostro sito o blog, iniziamo a parlare di ottimizzazione del sito web per i motori di ricerca.
Distinguiamo quindi 2 tipi di ottimizzazione:

1)OTTIMIZZAZIONE ON PAGE
si riferisce a tutti gli interventi effettuati sul sito, sulle pagine che vanno dalla scrittura del codice a quella dei contenuti e all'impostazione grafica.
Ovviamente non bisogna essere super programmatori, se conoscete un po' di HTML e magari CSS riuscirete bene. Ovvio per chi conosce bene altri come php asp o altro è un giochetto da ragazzi.

I principali interventi ON PAGE, che poi andreamo ad esaminare 1 ad uno sono:

- La scrittura del TAG TITLE
- La scrittura dei META TAG DESCRIPTION E KEYWORD
- I TAG di intestazione H1 H2 etc
- L'attributo ALT IMG
- Scrittura dei contenuti e Keyword Density
- Prossimita delle keyword e peso delle pagine
- URL Write e Url Rewrite


2)OTTIMIZZAZIONE OFF PAGE di un sito web, intendiamo tutte quelle azioni
necessarie intraprese al di fuori del sito che hanno come scopo quello di aumentare
la visibilità del sito sui motori di ricerca, in base anche all aumento del Trust Rank(autorevolezza dei contenuti)riconosciuto dagli utenti del sito stesso, e della Link Popularuty.

Le principali interventi OFFPAGE che poi andreamo ad esaminare 1 ad uno sono sono:

-Aumento dei link di qualità inbound rispetto a quelli outbound
attraverso keywords coerenti con i contenuti delle pagine.

-Possibilità di acquisto link autorevoli inerenti al tema trattato nel sito.

-Partecipazione attiva a discussioni su Forum specifici a seconda del
target prefissato, creazione di post specifici e informazioni per gli utenti:
eventuali eventi, offerte e promozioni.

-Divulgazione di notizie e info al fine di aumentare l'autorevolezza.

-Creazione di gruppi specifici per il vostro target sulle piattaforme Social Media
segnalazioni su Blog autorevoli informazioni di carattere

-Applicazione di attività di Marketing Virale di successo.

-Aumento della Presenza e la Reputazione nella rete.

-Misurazione e tracciamento del traffico ottenuto, e studio delle
keywords funzionali

-PPC (Campagne Pay Per Click)e PPL(Campagne Pay Per Lead) specifiche per ogni target sui principali motori di ricerca e Social Media.

-Tracciamento è analisi delle PPC e del Roi (Return of Investment).

lunedì 6 luglio 2009

Ottimizzazione on Page e Off Page e Vari

Un altro video molto interessante, purtroppo in questo periodo il lavoro non manca è tra report analytics, nuove campagne e nuovi siti da ottimizzare, son rimasto fermo con le Seo definition. Spero che nell'attesa di ulteriori spiegazioni vi siano utili.
Buona Visione

Michele de Capitani gtConference from giorgiotave on Vimeo.

venerdì 3 luglio 2009

Split Test Marketing Offline

Un altro video molto interessante dei guru di Madri per quanto riguarda lo split test.
Questo caso ri riferisce all'offline, ma il concetto rimane uguale per il web. Targhettizzare al massimo genera i maggiori profitti.
Buona visione :)

giovedì 2 luglio 2009

Cosa è l' Eye Tracking

Una volta scelte le keywords giuste per il vostro sito, che si fa ora?
Iniziate a strutturare il template (l'interfaccia grafica che vedrà l'utente) e i contenuti in maniera ottimale, quindi magari prendete esempio dai vostri competitor di successo o da siti simili di successo, mi raccomando non copiate i contenuti.
Un sito web deve essere originale, fruibile per l'utente, facile da navigare e ricco di informazioni effettivamente utili e scritte in maniera originale..
Secondo uno studio chiamato di EYE TRACKING (vedi figura) il consiglio è quello di posizionare gli elementi che secondo voi sono quelli che volete che risaltino subito, nella parte alta a sinistra.




In pratica l'EYE TRACKING ha studiato il percorso visivo, in maniera millimetrica, dell'utente davanti ad una pagina Web tramite dei puntatori laser e tramite la registrazione dei click dell'utente stesso.
L'EYE TRACKING come vedete ha evidenziato i comportatmenti volontari ma soprattutto i movimenti involontari che hanno i nostri occhi durante la visualizzazione di una qualsiasi pagina Web.
La mappatura registrata da EYE TRACKING ha dimostrato che l'attenzione dell'utente si focalizza maggiormente sulla parte in alto a sinistra,(vedi sezioni rosse)dimostrando inoltre una grande discordanza tra i movimenti liberi del mouse e i punti dove si concentra l'attenzione dell'utente.

In base ai risultati EYE TRACKING, quindi è consigliabile posizionare gli elementi che volete che risultino di più all'utente in quella zona.

mercoledì 1 luglio 2009

W3C Standard

Per i perfezionisti della programmazione e non solo, è possibile effettuare una scansione tecnica della struttura del sito.
Attraverso il sito del W3C (World Wide Web Consortium) istituto formato dal MIT in collaborazione con il CERN di Ginevra, è possibile effettuare varie scansioni. Il W3C ha definito delle regole precise per le applicazioni WWW.
Questi di seguito sono utili strumenti di analisi, e anche se non siete esperti programmatori è possibile comunque intuirne le possibilità.
Per i perfezionisti della programmazione sono invece un must da seguire :)

Analisi dei Markup della pagina



Analisi del CSS



Analisi dei Link del sito

Google ci spiega cosa è il Seo

Le slide sono in inglese, e non dicono niente di nuovo alla fine. Sono indicazioni generali per chi è alle prime armi.
La cosa forse più interessante è quella che Google a volte cerca di disintegrare i Seo,
altre volte invece documenta le loro attività e suggerisce come utilizzare al meglio le tecniche Seo.